Ex Farmacia Comunale - Pietrasanta

"Face to Face" - Franco Pagliarulo dal 22 giugno al 7 luglio 2019 - ex Farmacia Comunale, Via Garibaldi n. 70 - Pietrasanta. Face to Face” con i più grandi artigiani e scultori di Pietrasanta, la mostra inedita di ritratti di Pagliarulo. Un'esposizione di ritratti riprodotti “faccia a faccia” che ritraggono celebri artigiani e scultori di Pietrasanta. Ma non solo Il progetto nasce da un'idea dell'artista Franco Pagliarulo che guida, come Virgilio, i visitatori alla scoperta della tradizione del disegno dal vero e del ritratto eseguito vicendevolmente. L’inaugurazione è in programma sabato 22 giugno (ore 18.00) alla presenza del Sindaco, Alberto Stefano Giovannetti e dell’Assessore ai bene e Attività Culturali, il Senatore Massimo Mallegni.

 “Face to Face” è un progetto iniziato nel 2018 all'interno dello spazio condiviso de “La Polveriera” con il desiderio di recuperare la cultura della connessione tra ritrattisti e l'esecuzione di un ritratto reciproco, un vero e proprio baratto. Pagliarulo ha proposto ad artisti specializzati nel settore ritrattistico (pittori e scultori) di incontrarsi nel suo atelier e aderire al progetto con uno scambio di ritratti. Le opere nate da questo flusso artistico sono quelle che danno vita e corpo all'esposizione. 

Franco Pagliarulo ha conseguito il diploma presso il Liceo artistico di Bari e inizia la sua carriera da ritrattista a Roma. Negli anni '80 lavora come scenografo teatrale e illustratore per importanti case editrici. Negli anni '90 Pagliarulo diventa allievo del maestro di Shodo, maestro dell'arte della calligrafia giapponese e si diploma in “Japan Educationl Calligraphy” di Tokyo. Successivamente apprende la tecnica dell'affresco. La sua ricerca artistica predilige il segno grafico nella sua forma occidentale e orientale, la mitologia e le tecniche del Rinascimento. La mostra è accompagnata da un catalogo in tiratura limitata che raccoglie il lavoro degli artisti, la storia della tradizione pietrasantina del ritratto e l'esperienza del progetto “Face to Face”. Previste anche performance di disegno dal vivo ed incontri con gli studenti.